ITA
/
ENG
Il Museo e le Sale
 
 
Il Museo e le Sale
Il nuovo percorso museale si distingue in due sezioni, separate da un corridoio direzionale. Una sezione è completamente dedicata al Codex Purpureus,  mentre l’altra è dedicata alla storia della diocesi e della città di Rossano nei secoli.
Continua
News
INGRESSO MUSEO CON GREEN PASS
INGRESSO MUSEO CON GREEN PASS
In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (D.L. del 23 luglio 2021), dal 6 agosto 2021 è obbligatorio che i visitatori esibiscano il GREEN PASS, corredato da un valido documento di identità, per accedere al Museo Diocesano e del Codex.  
Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.
La Certificazione verde COVID-19 - EU digital COVID è una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.
La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni:
- aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia viene emessa sia  prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
- essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
- essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.
Per ognuna di queste condizioni è necessario comunque ottenere la certificazione Green Pass da mostrare all'ingresso.
Per maggiori informazioni sulle modalità per avere Green Pass consultare il sito www.dgc.gov.it

Per accedere al Museo rimangono, inoltre, in vigore le prescrizioni di sicurezza anti-Covid:
All’interno del Museo è obbligatorio indossare la mascherina e rispettare la distanza fisica prevista per la sicurezza dei visitatori.
Continua
SETTEMBRE IN LIBRI al Museo Diocesano e del Codex
SETTEMBRE IN LIBRI al Museo Diocesano e del Codex
Riprendono gli incontri culturali al Museo Diocesano e del Codex di Corigliano-Rossano, con un settembre tutto dedicato ai libri, tra storia, fede, arte e architettura.
Il primo appuntamento è previsto per giovedì 9 settembre con il giornalista e scrittore Luciano Regolo,  condirettore di Famiglia Cristiana e di Maria con te, che presenterà il suo testo:  «Gesù, pensaci tu!». Vita, opere, scritti & eredità spirituale di don Dolindo Ruotolo nel ricordo della nipote. Si tratta della prima biografia completa di uno dei più grandi mistici della nostra epoca, il napoletano don Dolindo Ruotolo (1882-1970), teologo, apologeta, autore di numerose opere nonché legato a Rossano poiché fu segretario dell’Arcivescovo Orazio Mazzella che ha guidato la Diocesi per 19 anni.
Si continua Giovedì 16 settembre con il volume dell’architetto Mariella Arcuri Il complesso monastico basiliano di Santa Maria del Patir. Con le ipotesi di ricostruzione del monastero e la restituzione grafica degli affreschi. Il testo analizza le vicende storiche legate alla nascita del complesso monastico basiliano di Santa Maria del Patir, dal suo fiorente sviluppo alla decadenza, con interessanti ipotesi di ricostruzione del tappeto musivo e della cupola.
Martedi 28 settembre sarà presentato il testo del giornalista Domenico Campana Il Monaco e l'Ebreo. Nella Magna Grecia bizantina agli albori dell'Umanesimo, un ”saggio-reportage”che coniuga studi e ricerche con il genere della scrittura giornalistica. Protagonisti sono San Nilo da Rossano e l’ebreo Shabbetai ben Abraham Donnolo (medico, astrologo e filosofo), sfuggito da Orio alle persecuzioni saracene.
Si conclude mercoledì 29 settembre con la Dott.ssa Achiropita Tina Morello e il suo testo Codex Purpureus Rossanensis. Contributo alla datazione. Un viaggio tra la storia e la bellezza del Codex, capace di arricchisce il vasto panorma di studi dedicati al prezioso manoscritto.
Gli incontri si terranno nella suggestiva cornice del cortile del Museo Diocesano e del Codex, nel ripsetto delle norme anti-covid.
 
Info e contatti:
info@museocodexrossano.it  0983.525263/ 340.4759406
Continua
Sfogliando Il Codex all'inizio dell'anno sinodale
Sfogliando Il Codex all'inizio dell'anno sinodale
Ritorna l’appuntamento “Sfogliando il Codex”, una cerimonia prestigiosa e ormai attesa, che prevede tre volte l’anno l’apertura straordinaria della teca in cui è custodito il prezioso evengelario, patrimonio dell’Unesco, con l’esposizione al pubblico di una nuova miniatura.
L’evento dal titolo“In cammino…sognando la chiesa che Vogliamo” è dedicato all’inizio del cammino sinodale e avverrà alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Maurizio Aloise e dell’equipe sinodale diocesana.
La nuova miniatura sarà scelta prendendo spunto dalle parole cardine del percoso sinodale, ovvero “Comunione, partecipazione, missione”, scelte per attuare quel coinvolgimento dal basso che il Pontefice ha indicato quale via privilegiata e necessaria per un ascolto reale del popolo di Dio.
L’appuntamento si terrà alle ore 16:00 nel Museo Diocesano e del Codex e sarà trasmesso in diretta facebook sulla pagina social del Museo.
 
Info:
0983/525263 / 340.4759406 - info@museocodexrossano.it
Continua
Apertura regolare Museo
Apertura regolare Museo
Dla 13 giugno 2020 il Museo Diocesano e del Codex sarà regolarmente aperto al pubblico rispettando i suoi consueti orari.
Aperto tutti i giorni (tranne il lunedì) mattino: 9:30/12:30 – pomeriggio 15:00/ 18:00.
Ricordiamo che è sempre consigliata la prenotazione. Nel rispetto delle linee guida anti covid, l’ingresso sarà consentito a 4 persone ogni 30 minuti.

Per info e prenotazioni  0983.525263 - 340.4759406  info@museocodexrossano.it
Continua
Sfogliando il Codex dedicato al personale medico e sanitario in lotta contro il covid
Sfogliando il Codex dedicato al personale medico e sanitario in lotta contro il covid
Il Museo Diocesano e del Codex, anche quest’anno, aderisce alla sesta edizione della “Lunga Notte delle Chiese”, manifestazione internazionale nata, nel 2016, in cui i luoghi di culto si animano di iniziative culturali e artistiche.
Il tema scelto per l’edizione 2021 è: “#FRAGILI  “Ed io avrò cura di te?” , un interrogativo pieno di significato attorno a cui si vuole porre una profonda riflessione.
Il Museo ha deciso di celebrare questa edizione riproponendo l’appuntamento dell’evento “Sfogliando il Codex”, una cerimonia prestigiosa e ormai attesa, che prevede l’apertura straordinaria della teca in cui è custodito il prezioso evengelario, patrimonio  dell’Unesco, con l’esposizione al pubblico di una nuova miniatura.

 
Continua
LABORATORI DIDATTICI CREATIVI AL MUSEO
LABORATORI DIDATTICI CREATIVI AL MUSEO
Ripartono i laboratori didattici-creativi al Museo Diocesano e del Codex, organizzati dall’Associazione Insieme per Camminare e ideati per stimolare i bambini, attraverso il gioco e la loro creatività, alla conoscenza di tecniche e tematiche storiche artistiche e culturali.
I laboratori si terranno tutti i MERCOLEDÌ DI LUGLIO, alle ore 18:30, nel cortile del Museo Diocesano e del Codex. Quattro incontri pensati per scoprire alcune importanti tecniche utilizzate nel mondo dell’arte e per divertirsi e socializzare.
Calendario degli incontri:
Mecoledì 7 luglio:  PITTURA “I Colori del Codex”
Mercoledì 14 luglio - MOSAICO “Tasselli Di Storia”
Mercoledì 21 LUGLIO – TEATRO “Facciamo Che Tu Sei” (In Collaborazione Con L’Associazione Ruskia)
Mercoledì 28 LUGLIO – INCISIONE “(S)balzo Nel Passato”
COSTO:
3 EURO A LABORATORIO.
10 EURO PACCHETTO TUTTI I LABORATORI
PACCHETTO FAMIGLIA (5 EURO A LABORATORIO PER DUE BAMBINI)
 
I laboratori si terranno all’esterno, nel cortile del Museo, nel rispetto di tutte le misure anticovid La prenotazione è obbligatoria.
Per info e prenotazione: 0983.525263 | cell. 340.4759406 mail: info@museocodexrossano.it
 
Continua
PRESENTAZIONE LIBRO ELENA LOEWENTHAL
PRESENTAZIONE LIBRO ELENA LOEWENTHAL
La terza serata del Festival del Libro a Corigliano-Rossano si terrà al Museo Diocesano e del Codex e vedrà come ospite d’eccezione Elena Loewenthal, scrittrice di fama e autrice del recente romanzo “La carezza. Una storia perfetta” che trae ispirazione dal nostro prezioso Codex Purpureus Rossanensis.
Una storia d’amore delicata come le pagine del pregiato manoscritto, nata tra le bellezze bizantine del centro storico di Rossano.
La presentazione sarà occasione per ripercorrere l’incontro e la storia d’amore tra i due protagonisti del libro, intrepretando alcuni passi significativi del romanzo negli stessi luoghi vissuti dall’autrice nel suo percorso alla scoperta del Codex Rossanensis.
La prima edizione del Festival del Libro a Corigliano-Rossano è realizzata all’interno di “Àncora di parole: un porto aperto alle culture!” un progetto sostenuto da Fondazione CON IL SUD e CEPELL e gestito da CSC – Credito Senza Confini (capofila), Comune di Corigliano-Rossano, Idee in Movimento e Torre del Cupo Onlus.
L’appuntamento nel Museo del Codex è organizzato e promosso da CSC e dall’Associazione Insieme per Camminare, ente gestore del Museo, con il patrocinio del Comune di Corigliano-Rossano e in collaborazione con gruppo letterario “Gli Amici dell’Arte”, la Mondadori Bookstore e La nave di Teseo.
L’evento si terrà alle ore 20:00 nel suggestivo cortile del Museo Diocesano e del Codex e vedrà i saluti di Cecilia Perri, Vicedirettore Museo Diocesano e del Codex e Donatella Novellis, Assessore alla città della Cultura e della Solidarietà Corigliano-Rossano; Letture e interpretazioni a cura del gruppo letterario “Gli Amici dell’arte” con il Prof. Giuseppe De Rosis, Lella Persiani e Natale Avolio. Coordina la giornalista Anna Russo. Sarà presente l’autrice.
 
Evento con prenotazione obbligatoria al numero 340.4759406
Continua
Le Opere
 
 
La collezione museale diocesana comprende opere di varie epoche e tipologie, suddivise in aree cronologiche e tematiche.

Il museo si pare con una piccola sezione contenente le opere più antiche, tra cui spicca lo Specchio Greco in bronzo, datato al V secolo a. C. e una lastra marmorea di epoca romana, riutilizzata nel XVII secolo.

Percorrendo le varie sale si riscontreranno importanti sculture realizzate in legno e in argento. Imponente e particolarmente venerato, è il busto argenteo dell’Achiropita, mentre tra le sculture in legno, un grande rilevo rivestono le statue ottocentesche della Madonna Assunta e di San Francesco da Paola, realizzate dallo scultore di Serra San Bruno Vincenzo Zaffino.

Tra i dipinti più preziosi troviamo la tavola della Pietà, realizzata nel 1499 circa dall’artista cretese Andrea Pavia; una preziosa miniatura su pergamena raffigurante il Matrimonio mistico di Santa Caterina, realizzata da un miniatore tosco- romano tra il XVI e il XVII secolo, e dipinti su tela di varia epoca.

Ricca è, inoltre, la presenza della suppellettile sacra, che unisce al pregio artistico l’aspetto liturgico e storico. Tra tutti spicca l'anello detto di San Nilo, l’ostensorio architettonico noto come Sfera greca, la Manta della Madonna Achiropita e diversi reliquiari, calici  e ostensori  in argento finemente lavorato.

Infine, la collezione è arricchita da preziosi paramenti liturgici e antiche pergamene e codici musicali.
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso dei cookie
Museo Diocesano e del Codex - Via Arcivescovado, 5 87067 - Rossano (Cs)